“Allattamento: base per la vita” è lo slogan per l’edizione 2018 della Settimana mondiale per l’allattamento (1-7 ottobre) il cui tema viene lanciato ogni anno dalla World Alliance for Breastfeeding Action (Waba), l’alleanza mondiale per gli interventi a favore dell’allattamento.
L'IRCCS Burlo Garofolo il Burlo è impegnato in un percorso per migliorare i tassi di allattamento.
 
Ogni anno la WABA, World Alliance for Breastfeeding Action (Alleanza mondiale per interventi a favore dell’allattamento)lancia il tema della Settimana Mondiale per l’Allattamento (SAM) che quest’anno è “ALLATTAMENTO-Base per la vita”.
 Il logo della #SAM2018 (© WABA) presenta la “triade” di due adulti e un bambino della campagna Obiettivi di Sviluppo Sostenibile della SAM, che rafforza l’importanza di lavorare insieme per proteggere, promuovere e sostenere l’allattamento. Rami, foglie e germogli rappresentano crescita e sviluppo. La linea che si estende dalla triade e che germoglia nelle foglie rappresenta i collegamenti tra l’allattamento e la nutrizione, la sicurezza alimentare e la riduzione della povertà.

Il Piano Regionale della Prevenzione del FVG 2014-2018 prevede al Programma XV: “Alimentazione e salute: promozione di un’alimentazione sana, sicura e sostenibile” (DGR 1243/2015) di favorire il mantenimento di un buono stato di salute per tutte le persone lungo tutto il corso dell’esistenza, prevenendo l’insorgenza di MCNT attraverso la protezione, promozione e sostegno dell’allattamento al seno. Per raggiungere tale obiettivo è prioritaria la formazione degli operatori dedicati all’assistenza mamma-bambino, motivo per cui nel corso del 2017 la Regione ha scelto l’approccio Problem Based Learnig per migliorare le competenze e realizzare completamente il raggiungimento del Programma XV.
Il nostro Istituto coordina per la Regione il percorso formativo degli operatori dedicati in Friuli Venezia Giulia. In seguito all’avvio del corso vi è stato un notevole aumento delle percentuali di allattamento alla dimissione, e si comincia ad intravede la possibilità di poter aderire alla certificazione “Ospedale amico del bambino”, iniziativa promossa da OMS ed UNICEF dal 1992 (Baby Friendly Hospital Initiative).
 
 

 

Amministrazione Trasparente