La Direzione Sanitaria dell’AAS n.1 Triestina e quella dell’IRCCS materno infantile Burlo Garofolo di Trieste, hanno sancito, il 14 aprile 2016, un Protocollo d’intesa tra le rispettive aziende per l’erogazione del
Servizio di contraccezione di emergenza rivolto alle utenti minorenni.
Il protocollo è finalizzato a garantire l’accesso alla contraccezione di emergenza alle utenti minorenni durante il sabato, la domenica e i giorni festivi in continuità con le attività svolte dalle S.S. Consultorio Familiare dei Distretti dell’AAS n°1 , viste le seguenti considerazioni:
- da circa due anni sono a disposizione delle donne maggiorenni che richiedono la contraccezione d’emergenza farmaci acquistabili nelle farmacie senza obbligo di ricetta medica (Ulipristal e Levonorgestrel);
- per le ragazze minori d’età l’acquisto in farmacia degli stessi farmaci non è possibile senza la ricetta medica;
- l’Azienda per l’Assistenza Sanitaria n° 1, alla luce della positiva esperienza degli ultimi 7 anni, ritiene importante continuare a fornire la contraccezione di emergenza alle minori anche nei giorni festivi e il sabato e la domenica.
Ciò premesso, si è convenuto di garantire l’erogazione del Servizio di contraccezione di emergenza, dedicato alle utenti minorenni sette giorni su sette con le modalità seguenti:
NELLE GIORNATE DI SABATO, DOMENICA E FESTIVI:
le utenti minorenni, nelle giornate in cui le SS Consultorio familiare dei Distretti non svolgono la propria attività (sabato, domenica e festivi), possono rivolgersi al servizio Struttura Complessa Pediatria d’urgenza e Pronto soccorso pediatrico dell’IRCCS Burlo Garofolo di Trieste, autonomamente, senza la necessità né della presenza né dell'autorizzazione dei genitori, per richiedere le le pillole contraccettive, da somministrare gratuitamente. Gli operatori dell'IRCCS si impegnano a fornire alle utenti minorenni le informazioni riguardo i servizi consultori distrettuali a loro dedicati.
NELLE GIORNATE LAVORATIVE (LU-VE, FESTIVI ESCLUSI):
le utenti minorenni, nelle giornate lavotarive, possono rivolgersi sia ai Consultori familiari dei Distretti che all'Azienda sanitaria AAS 1 Triestina, autonomamente, senza la necessità né della presenza né dell'autorizzazione dei genitori, per richiedere le le pillole contraccettive, da somministrare gratuitamente. In caso di accesso all'Azienda sanitaria AAS 1 Triestina, gli operatori si impegnano a fornire il materiale informativo riguardante i servizi consultoriali distrettuali e a consegnare all’utenza ogni ulteriore informazione utile.
Protocollo di intesa per la contraccezione in emergenza per le minorenni

Amministrazione Trasparente