Lo scarso aumento come pure l’eccesso di peso nella donna in gravidanza comporta conseguenze negative per la sua salute e per quella del bambino, nel breve e nel lungo termine. Il Burlo Garofolo, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, sta studiando quanto sono frequenti sovrappeso e obesità e come aumenta il peso della donna durante la gravidanza in modo da poter definire progetti d’intervento mirati.

Questo sistema di sorveglianza rileva il peso e l’altezza delle donne in gravidanza che accedono al sistema sanitario regionale in due momenti: al primo controllo ecografico e a termine della gravidanza.

I dati raccolti su quasi 3000 donne hanno mostrato che, nel 2016, solo il 68% ha iniziato una gravidanza normopeso, il 25% in eccesso ponderale e il 7% in sottopeso (Figura 1).  Al termine della gravidanza solo il 37% delle donne ha raggiunto un incremento ponderale adeguato rispetto alle raccomandazioni, mentre il 34% ha presentato un incremento elevato e il 29% basso (Figura 2).

 Nota: selezionare le immagini per ingrandirle.

 

 

Paola Pani, Claudia Carletti, Loris Zanier, Luca Ronfani.

 

Amministrazione Trasparente