07/06/2018

Si è tenuto oggi il seminario di studio dedicato al fenomeno del mobbing, tramite un incontro in-formativo promosso dal CUG - Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni dell’IRCCS Burlo Garofolo.
 
Nell’ambito delle attività del CUG è emersa infatti la necessità di in-formare la popolazione interna alla struttura ospedaliera sulle varie forme di disagio psicofisico nei contesti lavorativi, con l’obiettivo di prenderne consapevolezza ed adottare strumenti e linguaggi comuni, volti al raggiungimento di un obiettivo di benessere personale e professionale per le lavoratrici ed i lavoratori. 
 
L’incontro ha trattato vari argomenti con l’obiettivo di far conoscere il mobbing e diffondere alcuni strumenti utili per contrastare il fenomeno:

  • Conoscere il fenomeno del mobbing tra passato presente e futuro, in un’ottica psicosociale
  • Approfondire la natura del mobbing strategico e del mobbing relazionale: differenze e similitudini
  • Identificare gli schemi di ruolo: fenomenologia della vittima, del persecutore, dello spettatore 
  • Riconoscere la dinamica del fenomeno: dal conflitto generale al conflitto mirato e le azioni vessatorie finalizzate all’esclusione dal contesto lavorativo
  • Riconoscere le conseguenze e i costi sulla Persona, la Famiglia, la Collettività
  • Conoscere i costi sociali del fenomeno in Italia
  • Lavorare in Salus: gli attori e gli strumenti della prevenzione
  • Adottare gli strumenti per orientarsi ed auto sostenersi

 
Il seminario è stato gestito dalla dott. Gerarda Urciuoli che vanta un pluriennale esperienza in quanto coordinatrice del “Centro regionale per il disagio psicofisico nei luoghi di lavoro – sede di Trieste” e che è stata affiancata dalla presidente CUG dell’IRCCS Burlo Garofolo, dott.ssa Donatella Fontanot.
Il Direttore Generale dell’IRCCS Burlo Garofolo, dott. Gianluigi Scannapieco ha aperto i lavori trattando il tema del ruolo dell’azienda, delle sue risorse e dei processi di lavoro come strumenti che possono favorire e promuovere il benessere lavorativo, in quanto bene individuale e collettivo.

Amministrazione Trasparente