Il Burlo è stato confermato "Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS)" a seguito della visita ministeriale del 1 dicembre 2014 (Decreto 27 luglio 2015)

L'Istituto è riconoscito come I.R.C.C.S. dal 10 dicembre 1968.

Si caratterizza come ospedale ad alta specializzazione e di rilievo nazionale nel settore pediatrico ed in quello della tutela della maternità e della salute della donna.

Persegue finalità di ricerca nel campo biomedico ed in quello dell’organizzazione dei servizi sanitari, di innovazione dei modelli d’assistenza e di trasferimento delle conoscenze.

Eroga prestazioni di ricovero e cura ad elevata qualificazione a minori, donne in gravidanza, puerpere e donne con patologie ginecologiche, a cittadini italiani e stranieri.

L’Istituto è sede di attività didattica e di ricerca e di servizi diagnostici universitari, la cui natura e funzionamento sono disciplinati da una specifica convenzione con l’Università degli Studi di Trieste.

 

Il Burlo Garofalo è dotato di personalità giuridica pubblica e autonomia aziendale. L’assetto istituzionale, organizzativo e gestionale è disciplinato dalla legge regionale del 10 agosto 2006, n. 14; in attuazione del Decreto legislativo16 ottobre 2003 n. 288 “ Riordino della disciplina degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico a norma dell’articolo 42, comma 1, della legge 16 gennaio 2003, n.3.

 

Amministrazione Trasparente