Struttura Complessa
  • Dirigente Responsabile piattaforme infermieristiche e ostetriche, organizzazione, sviluppo e ricerca: Dott.ssa Livia Bicego

Dirigente Responsabile

Incarico organizzativo

Incarico org. coord. infermieristico

Personale tecnico

Attività

La Direzione delle Professioni Sanitarie (DPS) è una struttura complessa collocata all'interno della Direzione Sanitaria e sovraordinata al personale del comparto assegnato ai Dipartimenti e alla struttura funzionale “Blocco operatorio”.


Finalità

La Direzione delle Professioni Sanitarie, in coerenza con la mission aziendale e attraverso le sue articolazioni organizzative e professionali presiede alla funzione di governo aziendale dell'assistenza infermieristica, ostetrica, tecnico-sanitaria e della prevenzione, riabilitativa e di supporto attraverso il censimento dei i bisogni per l’assistenza, l'identificazione e la verifica dei livelli di qualità, la definizione del fabbisogno e l'assegnazione delle risorse disponibili, l'individuazione delle esigenze formative, la promozione ed attuazione di progetti di ricerca e sperimentazione clinico/assistenziale e organizzativa finalizzati al miglioramento qualitativo dell’assistenza.

Le macro aree d'intervento

  • Governo del personale e sviluppo professionale intesa come la funzione il cui obiettivo principale è la valorizzazione della risorsa umana sia in termini di percorso personale e professionale, sia in termini di efficacia ed efficienza di utilizzo nei processi di lavoro
  • Sviluppo organizzativo intesa come la funzione in grado di garantire il miglioramento continuo della qualità
  • Programmazione e controllo intesa come la funzione che garantisce la piena analisi dei processi e raccoglie i dati utili a riprogettarli, con il fine ultimo di orientare il comportamento degli operatori alle finalità aziendali
  •  

I valori ed i principi che guidano la pianificazione strategica e l’operatività della DPS

  • I professionisti operano nell'ottica della centralità dell’utente e della soddisfazione dei suoi bisogni, nel rispetto della vita, della salute, della libertà e della dignità delle stesse
  • I professionisti fondano il loro operato su conoscenze scientifiche validate e costantemente aggiornate, promuovendo l’attività di ricerca e l’utilizzando le migliori evidenze disponibili nella pratica assistenziale, nei modelli organizzativi e nel sistema informativo
  • La DPS identifica nello sviluppo organizzativo la leva capace di creare e accumulare competenze, in una logica di apprendimento continuo, tensione all’innovazione e tempestività nei processi decisionali e nell’attuazione dei cambiamenti
  • La DPS agisce in piena coerenza con le strategie complessive aziendali, sulle quali fonda il suo impianto metodologico e l’intera architettura del sistema, ed intende la progettazione organizzativa quale strumento garante di flessibilità ed adattabilità al cambiamento
  • La DPS riconosce le competenze distintive dei singoli profili, promuove la valorizzazione, la patrimonializzazione e la socializzazione delle competenze sulla base delle funzioni individuate dalle norme e dagli specifici codici deontologici e assicura l'integrazione dei diversi sistemi professionali e organizzativi, perseguendo una strategia complessiva di sviluppo professionale, motivazione, fidelizzazione e partecipazione dei professionisti e di mantenimento della core competence aziendale
  • La DPS, attraverso il rafforzamento delle responsabilità gestionali della linea operativa, valorizza i ruoli direzionali e promuove la cultura aziendale della responsabilizzazione sui risultati.
Sede 
Palazzina Direzioni - II p.
Recapiti 
040.3785.739
040. 660919
dirprofsan@burlo.trieste.it
Referente pagina web: 
Dott.ssa Livia Bicego

Strutture e servizi

Amministrazione Trasparente